Stampa
Categoria: Pagine
Visite: 857

"Piccole distese sassose"….da questa frase nasce un nome, la storia di un paese MARAGNOLE piccolo paese di pianura appartenente al territorio Breganzese ai piedi di bellissime colline paesaggistiche ricche di storia vitivinicola e famose per il vino passito "Torcolato", il quale nonostante la sua piccola entità, conserva gelosamente la sua identità fatta di luoghi, di genti che hanno vissuto e vivono con intensità questo territorio della campagna veneta.
Le sua festa annuale dedicata alla Madonna del Carmine, appuntamento religioso caro alla comunità da sempre, rappresenta da anni un momento sentito e vissuto nel proprio territorio e in quello circostante, da questi sentimenti di partecipazione e di tradizione nasce la sagra del pesce.
L 'idea di creare qualcosa di nuovo nel territorio ci ha portato dopo un'analisi attenta e fedele alle tradizioni venete, ad orientarci verso tutto il territorio veneto, cercando di cogliere in esso l'idea da noi cercata.
Tutto questo ci ha portato ai lidi di Pellestrina, piccola isola della laguna di Venezia, ricca di una storia che appartiene a tutti noi, genti venete, abitata da uomini che difesero e costruirono con coraggio la grandezza di Venezia, di cui ancor oggi si sentono molto legati.
L'isola ha una lunghezza di 13.800 m. e ha una larghezza che va da un minimo di 25 ad un massimo di 210 metri ed è abitata da circa 5.000 abitanti. L'A.C.S. Murazzo, gruppo costituitosi del luogo, che promuove le bellezze storiche, culturali, gastronomiche e logistiche dell'isola, ha colto il nostro invito di collaborare alla riuscita della sagra di Maragnole.
È proprio questo orgoglio e questa intraprendenza, ha fatto incontrare queste nostre due realtà, abitate da genti amanti del proprio paese ma disponibili nel fare del Veneto una regione formata da genti generose che non fanno dei confini un limite, promuovendo all'ospite "straniero" l'amore per un territorio che non è di pochi ma di tutti.
Questi sentimenti hanno reso possibile il nostro fortunato incontro Maragnole-Pellestrina e la realizzazione di una festa popolare in pianura, dove la cucina tradizionale del pesce, tipico della zona lagunare, fa da regina.
L'entusiasmo, la capacità, la generosità rappresentata dal Comitato festeggiamenti di Maragnole e dal gruppo A.C.S. il Murazzo di Pellestrina ha messo assieme da oltre otto anni circa centocinquanta persone, dai bambini di 8 anni agli adulti di ogni età tra i quali un nutrito gruppo di giovani che rende il lavoro allegro e festoso, a collaborare alla realizzazione della festa.
A questo appuntamento l'ospite trova oltre ai più svariati piatti di pesce, cozze saltate, sardine in saora, seppie in umido, insalata di mare, cappe sante alla griglia, pesce fritto, spaghetti ai frutti di mare, ai quali ogni anno se ne aggiunge uno di nuovo, anche la possibilità di gustare un misto di carni alla griglia cucinate come vuole la tradizione.
Questo incontro fa di questa festa un momento di accoglienza, testimoni di questa allegria ed entusiasmo, felici di esserci tutti.